Chiavi Hardware USB

Serie CPUSB

Nonostante siano passati quasi trenta anni dalla sua prima implementazione il sistema di protezione Micropi non è stato mai "craccato": nessun pirata è riuscito nell'intento di costruire un emulatore delle chiavi hardware Micropi.

 

Va detto però che in passato il sistema di protezione mediante chiave hardware soffriva di inconvenienti ineludibili legati all'uso della porta parallela: potevano verificarsi delle incompatibilità, problemi di alimentazione, e, soprattutto, le chiavi erano molto costose. 

 

A partire dal 2002 la presenza della porta USB su tutti i PC ha finalmente consentito di sviluppare una famiglia di chiavi hardware (CPUSB) di alte prestazioni, di alta affidabilità, e di prezzo così basso da rendere possibile l'utilizzo delle chiavi hardware usb anche su applicativi low-cost.

 

L`alta qualità della nostra chiave è testimoniata dal fatto che essa è stata adottata da anni  e con successo, da molte software house di livello nazionale tra cui alcune delle più importanti.

 

Le chiavi hardware della serie CPUSB si collegano ad una qualsiasi porta USB.

 

Attualmente la chiave CPUSB è offerta in 2 versioni:

 

CPUSBMFi : base, senza memoria utente.

CPUSBMPi : con memoria utente riprogrammabile in runtime.

Per ciascuna versione è disponibile uno STARTER KIT che contiene esempi di codice per apprendere rapidamente l'uso della chiave, semplificando e velocizzando l'implementazione della chiave di protezione USB all'interno dei propri pacchetti applicativi.

Caratteristiche comuni a tutti i modelli CPUSB

  • L'attivazione della chiave hardware CPUSB avviene per interrogazione diretta.

  • Il microprocessore della CPUSB effettua un vero e proprio dialogo con il PC di tipo "domanda e risposta". I dati scambiati tra i due sono crittografati con un algoritmo non simmetrico basato sulla tecnica della "coppia di codici" che rende possibile avere una risposta di tipo algoritmico ad elevatissima variabilità.

  • La CPUSB è immediatamente utilizzabile in tutti gli ambienti WINDOWS, da tutti i linguaggi che gestiscono le chiamate a moduli DLL. 

  • E' semplice utilizzarla in ambiente Visual Basic.

  • Tutti i modelli di chiavi hardware USB sono corredati del software per l'utilizzo su piattaforma Windows.

CPUSBMPi

La chiave CPUSBMPi risponde alle seguenti esigenze:

 

  • proteggere il proprio software con un dispositivo hardware collegato ad una porta USB del PC

  • disporre di un'area di memoria utente (64 bytes*) da utilizzare in modo opportuno

  • Questo modello viene venduto con un codice "demo", e sarà inizializzato con codice dello sviluppatore (quindi utilizzabile a tutti gli effetti per la protezione), utilizzando il file fornito al primo ordine.

 

Il codice per lo Starter Kit per CPUSBMPi é: CPSKUMPi

 

*disponibili anche capacità maggiori

CPUSBMFi

La chiave CPUSBMFi risponde alle seguenti esigenze:

 

  • minimizzare il costo, in modo da consentire la protezione di applicativi low-cost

  • proteggere il proprio software con un dispositivo hardware collegato ad una porta USB del PC

  • CPUSBMFi è a memoria fissa. Ogni esemplare prodotto ha un codice unico lo caratterizza, assegnato in produzione; tale codice è necessario per accedere alle informazioni in essa contenute.

 

Il codice per lo Starter Kit per CPUSBMFi é: CPSKUMFi

Autore Micropi Elettronica Srl - Tutti i dirittti riservati

Micropi Elettronica